News Palestra Victoria

A Patrizia Signor dalla tua famiglia Victoria

Ci sono persone che incontriamo e ci lasciano il segno e, ci sono persone che ci cambiano la vita. Tu appartieni a tutte e due le categorie. Il primo aggettivo per descriverti è “forte“. Lo sei sempre stata, forte, tenace.

Ti sei innamorata della ginnastica appena l’hai incontrata e l’hai fatta diventare la tua missione. Poco più che ventenne hai preso in mano una minuscola società e l’hai fatta diventare quella che è oggi. La tua passione così grande è stata la scintilla che ha dato vita al Palaginnastica. Assieme a tuo marito Ezio, hai riportato la serie A a Torino organizzando alcune delle tappe più belle degli ultimi anni, senza mai voler apparire.

Hai amato la tua squadra e “le tue ragazze” – come le chiamavi tu – come parte della tua famiglia.

E una famiglia più grande l’hai creata davvero. Hai trasmesso il tuo amore per questo sport a tutte le tue ginnaste e a centinaia di studenti di Scienze Motorie e non contenta, hai creato il “gruppo immagine SUISM” (o euroninj per chi sa di cosa parliamo) che da piazza Bernini hai portato in giro per l’Europa.

La malattia ha fatto parte della tua vita negli ultimi 5 anni ma, nonostante questa ti mettesse alla prova così duramente, hai continuato a lavorare, a lottare e vivere con la stessa determinazione di sempre.

Oggi non ci lasci veramente perché tu sei stata la Ginnastica Victoria per più di 30 anni e la tua essenza è parte di noi.

Non ti diciamo di riposare in pace perché a te stare ferma non è mai piaciuto, siamo sicuri che realizzerai qualcosa di ancora più meraviglioso là dove sei ora.